Autoproclamazione di Microsoft a capo della polizia

Dopo aver fatto la maggior parte delle vacanze estive, e sperando di potermi concedere qualche altro giorno di mare, torno a pubblicare qualcosa di interessante, in particolare citando un articolo dell'amico Stefano Bottoni in materia di Trusted Computing e libertà digitali.
L'articolo pubblicato da Stefano parla della "scellerata politica di Microsoft" riguardo alle restrizioni sull'esecuzione del codice.
Potete leggere l'articolo per intero al seguente indirizzo: http://www.oceanidigitali.it/drupal/microsoft_sw_cop .
Buona lettura a tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.