Apticron: notifiche di aggiornamenti via email per Debian e Ubuntu

Confesso che in tanti anni non l’avevo mai sentito nominare e invece è comodissimo: APTICRON.
Per chi come me ha l’esigenza gestire alcune macchine Debian/Ubuntu in maniera classica, e cioè con un terminale ed un accesso ssh, apticron è semplice quanto utile: ogni volta che ci sono degli aggiornamenti provvede ad inviare una email di notifica lasciando all’amministratore il compito di gestirli comunque manualmente.


Il pacchetto è stato creato per Debian ed è per questo che è disponibile anche nei repository Ubuntu. E’ a sua volta basato sul pacchetto apt-listchanges, che esegue effettivamente il controllo di aggiornamenti basandosi sui file NEWS e changelog che vengono distribuiti all’interno dei pacchetti software.

L’installazione è semplicissima, riporto la mia configurazione du una mavvhina Ubuntu server ma suppongo che per Debian sia del tutto analoga:

  1. Digitate da terminale (come root o con sudo ovviamente) “apt-get install apticron” e installate il pacchetto comprensivo delle dipendenze (nel mio caso solo apt-listchanges)
  2. Con un editor di testo qualsiasi (io di solito preferisco vim) aprite il file /etc/apticron/apticron.conf e impostate almeno la variabile EMAIL relativa agli indirizzi email a cui inviare le modifiche. Di default viene usato l’utente root della macchina locale.
  3. Se volete potete configurare anche altre opzioni:
    1. LISTCHANGES_PROFILE – opzione che consente di eseguire apt-listchanges con l’opzione –profile.
      apt-listchanges infatti supporta i profili. Aggiungendo ulteriori sezioni in /etc/apt/listchanges.conf è possibile usare impostazioni differenti di apt-listchanges a seconda delle necessità.
    2. SYSTEM – opzione per fare l’override del nome dell’host. Di default viene usato il nome risultate dal comando hostname -f ma volendo si può impostare un nome qualsiasi che sarà riportato nelle notifiche. Può essere utile se si hanno macchine con hostname simili per cui è faciel confondersi.
    3. IPADDRESSNUM – è un numero che indica quanti indirizzi IP devono essere riportati nell’email di notifica. Di default vengono indicati un indirizzo IP per ogni tipo di connessione disponibile (inet, inet6).
    4. IPADDRESSES – elenco separato da spazi di indirizzi IP che la macchina può raggiungere. L’utilità di questa opzione la devo ancora scoprire!

Grazie a questo semplice programmino ora non devo più andare periodicamente a controllare se ci sono aggiornamenti né devo inventarmi strani script da distribuire su tutte le macchine per effettuare il controllo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.