Logo Windows

Windows 7-Installazione e configurazione versione Release Candidate

Logo WindowsDato che professionalmente non posso restare indietro rispetto alle innovazioni tecnologiche (o sedicenti tali in questo caso) ho scaricato la versione di prova di Windows 7.
Non mi sono messo a fare benchmark o analisi dettagliate perché suppongo che da qui alla data di uscita, prevista per la fine del 2009 ne saranno scritte un’infinità.
Facendo però qualche prova di utilizzo ogni tanto però posso scrivervi impressioni veloci, nella buona e nella cattiva sorte s’intende, su caratteristiche o situazioni particolari che mi si presentano di volta in volta.

Ricordo a tutti coloro che non mi conoscono personalmente che di certo la mia opinione di Windows non è imparziale, dato che sono un utilizzatore GNU/Linux da molti anni sia a casa che al lavoro. Ma posso assicurare che i dati che riporto sono sicuramente obiettivi, così come le basi tecniche su cui baso le mie opinioni.
Ah…non sono neanche un estremista del software libero, per chi di voi dovesse avere questo dubbio. Magari un giorno scriverò qualcosa in merito alla mia posizione su questa considerazione!

Condizioni di prova

Cominciamo subito con alcune considerazioni sulla condizioni di utilizzo della versione prova chiamata Release Candidate.
Innanzitutto mi pare una buona idea averla resa disponibile parecchi mesi prima al grande pubblico, magari così non verrà fuori una cosa quasi inutilizzabile come Vista presso la maggioranza degli utenti.
Ma ce un ma su come il feedback viene raccolto.
Le informazioni che riporto sono pubblicate all’indirizzo: http://www.microsoft.com/windows/windows-7/installation-instructions.aspx .
La prima cosa che mi ha invece fatto storcere il naso è quanto riportato in fondo alla pagina, che cito testualmente:
As you work with Windows 7 RC, your system will automatically send information about errors so we can analyze issues and file bug reports where appropriate. In addition, we’d like to know what you think.
In pratica significa che la mia attività durante lìuso della versione di prova di windows sarà in qualche misura monitorata e i dati saranno inviati a Microsoft.
Non mi piace, e da quello che ho visto finora non si può disattivare.

Requisiti minimi

La seconda cosa balzata all’occhio sono i requisiti minimi che cito ancora testualmente:

  • 1 GHz or faster 32-bit (x86) or 64-bit (x64) processor
  • 1 GB RAM (32-bit) / 2 GB RAM (64-bit)
  • 16 GB available disk space (32-bit) / 20 GB (64-bit)
  • DirectX 9 graphics processor with WDDM 1.0 or higher driver

E’ vero che si tratta della versione Ultimate (qualunque cosa voglia dire) ma mi sembrano sempre un po’ troppo esosi, come quelli di Vista, in particolare lo spazio disco richiesto.

Dopo aver scaricato la ISO della versione a 32 bit di ben 2,4 GB provo l’installazione su macchina virtuale.
Ho avuto una difficoltà all’inizio cercando di installare su XenServer 5 ma ho risolto con questo suggerimento reperito sul forum di Citrix all’indirizzo http://forums.citrix.com/thread.jspa?threadID=240476
Mi sono collegato in ssh al server xen e ho digitato il seguente comando:

xe vm-param-set uuid=<vmuuid> platform:viridian=false

sostituendo <vmuuid> con l’id della macchina virtuale che avevo creato. Per trovare l’ID basta digitare:

xe vm-list 

Sullo stesso thread viene anche caldamente raccomandato di non installare gli Xen Tools perchè bloccano la macchina virtuale con un Blue Screen of Death…cosa che senz’altro proverò perché un Blues Screen di un Windows virtuale mi fa un po’ sorridere! Cool

Spazio occupato Vs Dotazione Software

Dopo aver fatto l’installazione e aver effettuato il primo login corro a vedere lo spazio occupato su disco e la dotazione di software preinstallato, tanto per fare un paragone con un qualsiasi altro OS, e anche per fare una proporzione rispetto allo spazio indicato nei requisiti minimi.
Bene il responso è sempre lo stesso: una gran quantità di spazio occupato con nessun software a disposizione.
Come potete vedere dagli screenshot seguenti (cliccate sulle immagini per ingrandirle) ho installato a parte solo Firefox mentre il resto della “dotazione software” è praticamente inesistente:
Dotazione software default Windows 7

Dopo aver constata questa consueta assenza di software di alcun tipo a corredo del sistema operativo sono andato a vedere quanto spazio su disco occupava effettivamente il tutto subito dopo l’installazione.
Risultato: 7,16 GB utilizzati !
Spazio su disco windows 7 dopo installazione

Ok, per ora mi fermo qui, riproponendo a me stesso e anche a tutti voi una domanda:

Ma che c’è scritto dentro questo sistema operativo per occupare tanto spazio senza avere alcuna applicazione aggiuntiva?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.