Donazione a Mozilla Foundation

Logo OneBillionUserplusyou

Un altra piccola goccia nell’oceano, ma il miliardo di download mi ha fatto riflettere sul fatto che uso Firefox e Thunderbirs dalla versione 0.x e per me sono entrambi da anni da anni strumenti insostituibili sia a casa che al lavoro.
Una donazione, anche se piccola, mi pareva giusta.

La cifra è uguale a quella con cui sono diventato un Gnome Associate: 25$.
Il ragionamento mi pare del tutto analogo a quello che avevo già fatto in quell’occasione, e ho deciso di donare la stessa cifra.

Sono contento del fatto che è la seconda donazione che faccio quest’anno, e spero di poter contribuire ancora più frequentemente anche se non direttamente con donazioni economiche.

Perché Mozilla Foundation?

Confesso che a volte Mozilla mi ha un po’ fatto storcere il naso, come nell’occasione delle diatribe sul copyright del marchio, la scissione tra fondazione e azienda, e altre questioni simili che in Mozilla tendono ad essere più frequenti che in altre comunità di sviluppo Open Source.
Però è innegabile che senza l’apporto di Mozilla oggi l’esperienza della navigazione in internet sarebbe diversa e, personalmente, credo che sarebbe peggiore.
Ragionando per massimi sistemi non posso fare a meno di pensare che se Mozilla non si fosse mossa a suo tempo il mondo dei browser sarebbe rimasto ingessato e obsoleto, alla completa mercé di Internet Explorer, che come tutti i software strategici di Microsoft, non è avanzato di un millimetro quando non aveva un minimo di concorrenza, anche se ce ne sarebbe stato reale bisogno.
Mozilla ha saputo dare luogo sia ad una concorrenza tecnica (e molti miei amici direbbero che non ci voleva poi molto a fare un browser migliore di Internet Explorer) sia, soprattutto, ad una concorrenza di marketing, inteso come impegno e capacità di sensibilizzare gli utenti all’utilizzo di strumenti Open Source per la loro vita quotidiana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.