Interessante speculazione sui filesystem log-structured

Un interessante articolo su LWN, scritto da Valerie Aurora, “specula” sul mondo dei supporti di memorizzazione SSD e la loro relazione con i filesystem log-structured, teorizzati un paio di decenni fa.

Due cose mi hanno colpito:
1-la teoria di base è vecchia di oltre 20 anni.
2-come al solito i produttori si tengono il segreto del firmware anche se perdono in prestazioni.


Per quanto riguarda il fatto, abbastanza usuale tutto sommato, che tra la teoria e l’implementazione possano passare vent’anni è interessante la frase che la stessa autrice dell’articolo Valerie Aurora, cita da uno dei lavori sui primi filesystem di quel tipo, datato 1988:

Over the last decade CPU speeds have increased dramatically while disk access times 
have only improved slowly. This trend is likely to continue in the future and it will cause
more and more applications to become disk-bound. [...]
Log-structured file systems are based on the assumption that files are cached in main
memory and that increasing memory sizes will make the caches more and more effective
at satisfying read requests. As a result, disk traffic will become dominated by writes.

Nella nostra veloce e mirabolante era dell’informazione a volte le tecnologie non cambiano nei fatti quanto cambiano a parole!

Per quanto riguarda il firmware l’autrice dice apertamente che i produttori di SSD attualmente si tengono stretti i loro segreti su come implementatno la struttura-log interna a partire dall’interfaccia a blocchi esposta al sistema operativo.
Mi pare di capire che anche in questo caso, la tecnologia c’è ma è più conveniente sacrificare alte percentuali delle performance reali (per non parlare di quelle teoriche) piuttosto che perdere un vantaggio competitivo sul breve termine.
Mi immagino che il marketing riesca a supplire a questa grave perdita di performance tecniche.

Una volta di più rifletto su come la novità a tutti i costi non sia sempre la miglior soluzione alle proprie necessità.

Fonte dell’articolo: http://lwn.net/Articles/353411/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.